DISINFORMAZIONE Il vero video del bambino e il gorilla “gentile” di Cincinnati

Il buon Saverio Tommasi alle 15:53 di domenica 29 maggio 2016 pubblica il seguente post sulla sua pagina Facebook:

STORIA BREVE
Siamo nello zoo di Cincinnati, un bambino di quattro anni cade nella gabbia del gorilla, il gorilla pesa 180 chili.
Il gorilla corre e si ferma di fronte al piccolo, il piccolo pesa 16 chili, cioè dodici volte meno del gorilla.
Il gorilla alza una zampa, pensano lo voglia attaccare ma il gorilla accarezza il bambino, poi lo afferra per i pantaloncini, lo gira con delicatezza, poi lo alza e lo porta in giro per la gabbia, mostrandogliela. Il bambino lo segue, lo guarda, il bambino non piange mai.
Dopo quindici minuti il gorilla viene ucciso con una fucilata dall’alto perché sedarlo sarebbe stato troppo rischioso, secondo i padroni dello zoo.
E forse avevano ragione i padroni dello zoo, come fai a sedera un gorilla dall’alto, con un bambino accanto?
Io non lo so come si fa a sedare un gorilla dall’alto, però so che per il gorilla quello era diventato il suo bambino e so che l’aveva accarezzato come nessun uomo aveva mai accarezzato quel gorilla, e gli voleva bene come nessun uomo aveva mai voluto bene a quel gorilla.
Poi il gorilla , ancora una volta, è stato tradito.
E’ una storia triste, ve l’avevo detto.
Zoo di merda, questo non ve l’avevo ancora detto ma ci sta sempre bene.
Saverio Tommasi

Saverio “sa“. A questo punto mi domando quale sia la definizione di carezze da parte sua. Forse si sarà soffermato ai video che sono stati pubblicati su Youmedia o RepubblicaTV che alterano in maniera considerevole la realtà dei fatti: sono dei video non completi dove sono state tagliate di proposito le scene violente. Mi domando come non abbia sentito le urla del bambino (minuto 0:32 del video pubblicato da Youmedia).

Chissà cosa direbbe ora Saverio dopo aver visionato le parti tagliate, così come tante persone indignate di fronte all’uccisione dell’animale. Se ci fosse stato loro figlio al posto di quel bambino cosa avrebbero fatto?

Riporto di seguito il parere di un veterinario sull’episodio e i pericoli della “sedazione” che normalmente ignoriamo:

Ecco il video di RepubblicaTV e successivamente le riprese tagliate: