La bufala della foto della “casa popolare” di Giachetti a Roma

bufala-casa-giachetti-lusso-sito

Ripeto quanto dicevo in un mio precedente articolo: per le bufale che vengono diffuse su Facebook non c’è algoritmo che tenga. Ecco l’ennesimo esempio di come una bufala (con oltre 10 mila condivisioni) può essere diffusa grazie ad un gruppo Facebook come “Club di Luigi di Maio“, già vittima in passato di altre bufale:

Il post bufala nel gruppo Facebook grillino
Il post bufala nel gruppo Facebook dei fan di Luigi Di Maio

Ecco il testo del post scritto da “Vittoria del Soldato” (un account Facebook dalla bacheca piena di propaganda a favore del Movimento 5 Stelle):

Se questi sono comunisti.
La casa popolare di 800 metri quadri del sor Giachetti a Roma. E si, al registro del catasto giorni fa si è scoperto che la residenza privata dell’onorevole Giachetti è considerata residenza popolare e quindi esente dalla tassazione di casa di lusso.

Come riportato nell’articolo di questa mattina del buon Alessandro D’Amato su NextQuotidiano, vennero diffuse altre varianti della bufala come la seguente immagine:

Variante della bufala
Variante della bufala

D’Amato stesso riporta la sbufalata nel suo articolo:

La fotografia è una bufala. Come notato su Twitter e Facebook, lo scatto si riferisce a una villa che si trova in Sardegna (e disponibile per l’affitto come casa vacanza, se vi interessa):

giachetti-casa-popolare-roma-3

La campagna elettorale è accesa, ma diffondere bufale piuttosto che fatti concreti non aiuta di certo al buon esito di un evento così importante.

Già in precedenza si era diffusa la notizia di una presunta villa con piscina legata al candidato romano, ma all’epoca ci fu la replica pesante con tanto di probabili azioni legali:

“Il livello di disperazione del Movimento 5 Stelle li ha porta a scappare da Roma, a buttarla in caciara e ad attaccarsi alla bufala, gia’ uscita sul ‘Fatto Quotidiano’, dei miei ‘casaletti’ abusivi di Subiaco. Avendo messo i miei avvocati a studiare la vicenda, posso garantire che se diventero’ sindaco il primo gruzzolo che derivera’ dalla vicenda andra’ ai servizi sociali di Roma”. Lo ha detto il candidato sindaco del centrosinistra, Roberto Giachetti, intervenendo a Tagada’ su La7.

Chissà se colui o colei che c’è dietro all’account Facebook riceverà una denuncia da Giachetti (che vincerebbe a mani basse).

Nota: appena tre ore fa c’è stata una nuova condivisione nel gruppo Facebook con lo stesso post:

Condivisione di sabato 18 alle 13:59
Condivisione di sabato 18 alle 13:59

Vogliamo leggere un po’ di commenti? Almeno qualcuno se ne è reso conto e tenta di fermare il tutto:

"faccie da galera", "zingaro ladrone abusivo e parassita"...
“faccie da galera”, “zingaro ladrone abusivo e parassita”…

Aggiornamento ore 17:24

Un’altra condivisione sull’argomento, con una grafica diversa, anche da parte della pagina Facebook “Italia malata”:

italia-malata
IL ‪#‎PD‬ HA AVUTO LA GRAN BELLA FACCIA TOSTA DI CANDIDARLO. UN SOGGETTO SIMILE NON FARÀ MAI GLI INTERESSI DI ROMA MA FAVORIRÀ AMICI DI MERENDE E LOBBIES. ‪#‎MaipiùPD‬ ‪#‎canale50‬ ‪#‎ciaone‬ ‪#‎renzistaisereno‬ ‪#‎votatelivia‬ ‪#‎renzoso‬ ‪#‎peresempio‬ ‪#‎nobuonascuola‬ ‪#‎iovotono‬ ‪#‎rai‬

In questo caso il numero di condivisioni è molto più alto (oltre 25 mila). Italia malata? A voi il giudizio.


Leggi anche: “Il caso Virginia Raggi e l’incarico Asl di Civitavecchia. Esposto in procura? Chi ha parlato?

raggi-asl-civitavecchia-disinformazioni-varie-fb

David Tyto Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
  • poppax

    È una bufala bella e buona! Infatti la “casetta” di Giachetti è enormemente più grande di questo villino…

  • Mirko Di Francesco

    Con tutti i soldi che si è rubato dal 79 fino ad oggi deve averne come minimo dieci di ville così.
    Comunque le elezioni le ha straperse e questo è l’importante. Roma non merita di esser stuprata ancora