La vera citazione di Martin Niemöller: “Quando i nazisti presero i comunisti, io non dissi nulla…”

citazione-martin-niemoller-quando-i-nazisti-presero-i-comunisti

Circola su Facebook la presunta citazione di Martin Niemöller, teologo e pastore protestante tedesco, come questa sotto riportata:

citazione-sbagliata

«Quando i nazisti presero i comunisti,
io non dissi nulla
perché non ero comunista.
Quando rinchiusero i socialdemocratici
io non dissi nulla
perché non ero socialdemocratico.
Quando presero i sindacalisti,
io non dissi nulla
perché non ero sindacalista.
Poi presero gli ebrei,
e io non dissi nulla
perché non ero ebreo.
Poi vennero a prendere me.
E non era rimasto più nessuno che potesse dire qualcosa»
Testo originale di Martin Niemöller

La condivisione è legata alla strage di Orlando, dove un pazzo squilibrato ha ucciso 50 persone all’interno di un locale omosessuale. Che il suo movente sia stato di tipo estremista religioso oppure omofobo poco cambia, resta un pazzo squilibrato.

Tornando alla citazione, si tratta del testo originale di Martin Niemöller? Si tratterebbe di un sermone del pastore tedesco dal titolo “Prima vennero” e dando una sbirciatina su Wikiquote la citazione, seppur in parte diversa nel finale, viene riportata come fonte il libro “Viva Israele” di Magdi Allam:

Prima vennero per i comunisti | e io non alzai la voce | perché non ero un comunista. | Poi vennero per i socialdemocratici | e io non alzai la voce | perché non ero un socialdemocratico. | Poi vennero per i sindacalisti | e io non alzai la voce | perché non ero un sindacalista. | Poi vennero per gli ebrei | e io non alzai la voce | perché non ero un ebreo. | Poi vennero per me | e allora non era rimasto nessuno | ad alzare la voce per me. (dal discorso sull’atteggiamento lassista nei confronti dei nazisti; citato in Magdi Allam, Viva Israele, Mondadori)

In seguito a quella in italiano vengono riportate da Wikiquote anche quelle in tedesco e inglese. Tuttavia c’è qualcosa che non va.

Dal sito Martin-niemoeller-stiftung.de, un movimento per la pace tedesco fondato nel 1977 con il nome del pastore tedesco, trovo il testo ritenuto originale con le critiche dello stesso movimento in merito all’utilizzo e le alterazioni diffuse:

„Als die Nazis die Kommunisten holten…..“
Viel zitiert, oft abgewandelt, manchmal missbraucht, immer noch aktuell:
das berühmte Zitat Martin Niemöllers

Als die Nazis die Kommunisten holten,
habe ich geschwiegen,
ich war ja kein Kommunist.

Als sie die Sozialdemokraten einsperrten,
habe ich geschwiegen,
ich war ja kein Sozialdemokrat.

Als sie die Gewerkschafter holten,
habe ich geschwiegen,
ich war ja kein Gewerkschafter.

Als sie mich holten,
gab es keinen mehr,
der protestieren konnte.

In pratica, secondo quanto riportato dal movimento il testo del pastore è stato largamente citato, spesso modificato e a volta abusato, ma che risulta tutt’ora attuale:

Quando i nazisti vennero per i comunisti,
rimasi in silenzio,
non ero un comunista.

Quando rinchiusero i socialdemocratici,
Rimasi in silenzio,
non ero un socialdemocratico.

Poi vennero per i sindacalisti,
non ho detto niente,
non ero un sindacalista.

Quando sono venuti per me,
non c’era nessuno
che potesse protestare.

Secondo la storia, nel 1971 venne chiesto al pastore il testo corretto del suo sermone, siccome veniva spesso riportato con diverse varianti aggiunte (oltre agli ebrei si parlava anche di cristiani, testimoni di Geova e zingari), e rispose che preferiva la versione dove si parlava di comunisti, socialdemocratici, sindacalisti e lui (proprio quella riportata dal movimento tedesco).

Seppur sia stata modificata, con aggiunte di protagonisti diversi, il messaggio regge.

David Tyto Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
  • mvenier

    a sinistra per parlare

    Rileggi la versione in tedesco: le parole “a sinistra” non ci sono.
    La traduzione corretta dell’ultima terzina è:

    Quando sono venuti per me,
    non c’era più nessuno
    che potesse protestare.

  • Matteo Menozzi

    sembra una citazione di una poesia di brecht

    • Bianca Decio

      infatti lo è