La bufala della morte di Silvio Berlusconi in sala operatoria: qualcuno si è arrabbiato

bufala-silvio-berlusconi-morto-operazione-cuore

Una delle bufale della settimana, appena iniziata, diventata estremamente virale è quella pubblicata dal sito bufalaro “Larespublica.altervista.org” il 13 giugno 2016 dal titolo “Morto Silvio Berlusconi. Il Cavaliere è deceduto durante l’intervento aveva 80 anni(AGGIORNAMENTO ore 23:03 – hanno cambiato sito e articolo, ma tutto è stato salvato – leggi in fondo), con oltre 8 mila condivisioni Facebook.

A darne la notizia è la figlia Barbara, “mio padre ha lottato con tutte le sue forze ma questa volta non c’è l’ha fatta, il suo cuore non ha retto all’intervento”.
Si è spento all’età di settanove anni Silvio Berlusconi, da tutti ritenuto il più grnade politico e imprenditore italiano.
Operato al cuore per la ricostruzione della valvola aortica che, divenuta insufficente, ha provocato uno scompenso cardiaco molto severo.
Ricordiamo che la valvola aortica, è una delle valvole che nel cuore permette il passaggio del sangue, e mette in comunicazione il ventricolo sinistro, che è la ‘pompa’ del cuore, con l’aorta, che è l’arteria di grosso calibro che porta il sangue nei distretti attraverso le ramificazioni.
Queste le ultime parole del Cavaliere prima di entrare in sala operatoria ” Processi e ingiustizie mi hanno fatto ammalare, la magistratura mi ha perseguitato per anni, ma sono sempre riuscito a dimostrare la mia innocenza, sono sicuro di farcela anche stavolta. Grazie a tutti per l’affetto che mi state dimostrando, tornerò e insieme faremo rinascere l’Italia”.
Nei giorni scorsi era trapelato un certo ottimismo, come se si volesse esorcizzare la paura di questo intervento, ma il medico personale della famiglia Berlusconi non si era esposto, ritenendo la patologia molto delicata e l’età avanzata del paziente non facevano di certo presagire nulla di buono. Se ne va un pezzo di storia del nosto paese, un uomo che sicuramente nel bene o nel male ha sempre fatto parlare di se, un uomo che ha costruito un impero tra i più fiorenti del mondo, con un patrimonio di oltre 100 miliardi di Euro.
La salma verrà trasferita nelle prossime ore dall’ospedale San Raffaele alla villa di Arcore, dove sarà allestita la camera ardente. I funerali si terranno domani alle 16 nella chiesa parrocchiale, in forma strettamente privata.

Di seguito l’immagine collegata all’articolo:

Il falso annuncio
Il falso annuncio

Trattasi di bufala, di satira neanche lontanamente (non basterebbero anni luce), una balla grossa senza neanche un filo di “ironia” o qualcosa che faccia pensare ad un triste “scherzo”. Pubblicato sul sito bufalaro il 13 giugno alle ore 12 circa, è notizia di oggi 14 giugno 2016 che l’operazione al cuore sarebbe andata bene come riportato da Repubblica:

Dopo quattro ore e mezza di sala operatoria, l’intervento a cuore aperto su Silvio Berlusconi è terminato. Tutto è andato come previsto. Lo confermano il primario di cardiochirurgia Ottavio Alfieri che l’ha operato (“L’intervento è stato portato a termine senza complicazioni, tecnicamente è andato tutto come previsto”) e il suo medico personale, Alberto Zangrillo che è anche primario di Anestesia e Rianimazione nell’ospedale San Raffaele di Milano, dove Berlusconi è stato operato: “Tutto come previsto”. Il leader di Forza Italia tornerà nella sua stanza al sesto piano del padiglione D solo tra un paio di giorni, quando avrà superato la prima fase post-operatoria: ora si trova nel reparto di terapia intensiva chirurgica dove resterà 48 ore affinché i medici possano monitorare costantemente gli esiti dell’intervento. Qui lo ha raggiunto la compagna, Francesca Pascale.

A qualcuno non è piaciuta la bufala di pessimo gusto, come ad esempio Rita Dalla Chiesa che ha pubblicato il seguente post Facebook il 14 giugno 2016 alle ore 14:

dalla-chiesa-falsa-morte-berlusconi

Siete solo dei pezzi di m…. Adesso porto vostro post ai Carabinieri e lo segnalo alla Polizia Postale (che mi meraviglio non l’abbia gia’ tolto). Avvoltoi e sciacalli imbecilli

Insomma, la bufala potrebbe essere già arrivata in mano alle autorità competenti.

AGGIORNAMENTO ore 23:02

Il sito bufalaro, dopo la pubblicazione di questo articolo, ha tentato la furbata: ora linkando l’articolo si arriva al sito Ilsecoloxx.altervista.org, ma per fortuna avevo fatto lo screenshot e il salvataggio su Archive.

Lo screen del sito salvato su Archive
Lo screen del sito salvato su Archive

Caro bufalaro, non scappi.

David Tyto Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.