DISINFORMAZIONE Michael Schumacher fuori dal coma “Vede e comunica con moglie e figli”

disinformazione-Schumacher-fuori-dal-coma-sito

Il 17 giugno 2016 i siti Mafia-Capitale e TG News Italia (seguiti da Attaccomirato) pubblicano un articolo dal titolo “Michael Schumacher fuori dal coma ‘Vede e comunica con moglie e figli’“. Ne riporto la parte iniziale:

Dalla paura alla speranza. A 169 giorni dall’incidente sugli sci a Meribel che lo aveva ridotto in fin di vita, Michael Schumacher è uscito dal coma in cui era sprofondato. Importante passo avanti verso un ritorno alla vita che ha convinto medici e familiari a trasferirlo dall’ospedale francese di Grenoble, dove era ricoverato dallo scorso 29 dicembre, in un Centro ospedaliero universitario del Vaud a Losanna nel quale il sette volte campione del mondo di Formula 1 proseguirà la sua lunga fase di riabilitazione.

Finalmente una buona notizia sul conto dell’uomo che ha segnato l’era d’oro della Ferrari, arrivata dopo un lungo silenzio da parte dei canali mediatici ufficiali che avevano dato spazio ad un pessimismo sempre più diffuso. Solo pochi giorni fa le parole di Flavio Briatore, il padre sportivo di Schumi fin dai primi tempi alla Benetton, non aveva lasciato molte speranze: «non ci sono news – aveva detto l’ex manager Renault – anche perché la famiglia è molto chiusa, non comunica. Sicuramente non essendoci news non è una good news». Ancor più nero vedeva Gary Hartstein, ex delegato medico per la F1 della Fia, secondo il quale «mai più» sarebbero giunte buone notizie sullo stato di salute di Schumacher.

Mi fermo qui perché in realtà si tratta di un copia incolla spudorato di un articolo del 16 giugno 2014 de La Stampa, segnata come “fonte” da entrambi i siti.

La presunta “news” è diventata virale proprio grazie alla data di pubblicazione (16 giugno e 17 giugno) che di fatto ha ingannato qualcuno (senza rendersi conto dell’anno di pubblicazione). Una “furbata”, certo, e di cattivo gusto siccome si parla di uno dei piloti più amati dai fan della Ferrari, la stessa notizia l’avevo vista condivisa da qualche mio conoscente già il 16 giugno 2016… questo potrebbe aver scatenato la “fantasia” di Mafia-Capitale e TG News Italia.

David Tyto Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.