BUFALA Taranto: compra prodotto di bellezza cinese, al mattino l’orribile scoperta

bufala-prodotto-bellezza-cinese

Il noto sito bufalaro “La Nozione” pubblica il 28 maggio 2016 un articolo dal titolo “Taranto: compra prodotto di bellezza cinese, al mattino l’orribile scoperta“, superando le 2 mila condivisioni Facebook.

She-Did-Not-Expect-This-Before-Going-To-Bed-She-Applied-Cream-On-Her-Feet-What-Happened-The-Next-Morning-Was-Totally-Creepy-Video

È successo a Taranto, in Puglia. Una donna di 47 anni Luciana F., dopo avere applicato della crema idratante sui piedi, e poi essere andata a dormire, al mattino ha fatto una orribile scoperta. Le immagini sono forti e sono sconsigliate a chi non ha uno stomaco forte. La pelle dei piedi, infatti, come si può ben notare è completamente ingiallita e spaccata.

La donna ha detto di aver comprato questa crema idratante in un negozio cinese in centro, ma non si aspettava certo di ritrovare i piedi ridotti in questo stato.

“In genere non compro prodotti a marchio cinese ma non pensavo che per una semplice crema idratante sarebbe potuto succedere tutto questo.”

Luciana ha così girato questo video per far vedere come fosse ridotta al pelle dei suoi piedi, ed è poi andata al pronto soccorso. I medici ipotizzano che la causa scatenante di questa reazione sia qualche componente di chimica, magari non ha norma, che ha causato questa tremenda reazione allergica. La paura maggiore adesso è che questa pelle possa andare in cancrena, causando guai ben maggiori e di ben altra portata per la sfortunata donna, che già soffre i trmendi bruciori dovuti allo spaccamento innaturale della pelle.

“Non comprerò mai più un prodotto dai cinesi, basta! Sto valutando se procedere legalmente nei confronti dell’esercizio commerciale. Il bruciore è già estenuante, spero di non avere ulteriori complicazioni. Ho davvero paura.”

A parte non esserci alcun riscontro a riguardo, il video non riguarda affatto l’uso di un prodotto cinese a Taranto. Se ne ha traccia in un canale Youtube di nome “MrFeetstuff” che ha pubblicato negli ultimi 4 anni soli video di questo genere (uno di questi registrato nel 2012):

Il canale youtube che ha diffuso i video
Il canale youtube che ha diffuso i video

In uno dei video sostiene che non si tratti di un fungo, ma sarebbe vittima di un incidente:

Yeah this is real, not fungus, I got electrocuted by 440 volt 3 phase power line.

Nulla a che fare con prodotti cinesi.

David Tyto Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.