BUFALA Ecco cosa mangiamo: zampe di gallina tritate nella carne macinata

bufala-ecco-come-tritano-la-carne-che-mangiamo

Gira su Facebook un video che mostra una macchina tritacarne azionata da un operatore che introduce nell’alimentatore, pezzi di pollo non disossati e addirittura zampe intere. La didascalia vuol far credere che il prodotto finito andrà venduto nei supermercati come carne macinata.

tritacarne

Le affermazioni della didascalia sono delle complete sciocchezze, non è chiaro se chi pubblica il video sta cercando di prendere in giro la gente oppure vuole deliberatamente diffondere disinformazione.

Il video mostra chiaramente un’officina meccanica in cui vengono montati i tritacarne e non una macelleria. Sicuramente l’operatore sta effettuando un collaudo usando parti più o meno dure per provare la resistenza della colchea tritacarne. Se davvero in una macelleria tritassero le ossa, il macinato avrebbe sicuramente dei pezzettini di osso ben visibili e rilevabili al tatto. Il tritacarne, infatti, non polverizza ciò che viene inserito.

Sala di montaggio tritacarne
Sala di montaggio tritacarne

Di seguito una sala di montaggio per affettatrici, simile a quella che si vede nel video dei tritacarne:

Non è chiara l’origine del video. Su youtube è disponibile una versione di migliore qualità. Alcuni commentatori suggeriscono che l’azienda sia la SAP di Ozzano nell’Emilia produttrice di macchinari per l’industria alimentaria, tra cui anche i tritacarne (il modello del video potrebbe essere questo: link).

Il video è autentico, ma non mostra assolutamente il processo di produzione del macinato per la vendita al banco macelleria. Quindi, non deve essere assolutamente diffuso con questa falsa affermazione.

Bufale come questa non fanno altro che gettare fango sull’industria della carne, danneggiando la reputazione delle aziende e di conseguenza mettendo in pericolo i posti di lavoro.