La Stampa cita Debunking-BeD: Convegno alla Gam: “No alle false verità sui vaccini” #VacciniAmoLaCultura

lastampa-debunking

Il nostro appello e le prime reazioni oggi su La Stampa nell’articolo intitolato “Convegno alla Gam: “No alle false verità sui vaccini”“:

Vicenda spinosa perchè chiama in causa il tema, oggetto di dibattiti mai conclusivi, sulle verità scientifiche in circolazione. Troppe e spesso farlocche, stando al sito «Debunking» (in inglese «demistificazione»), sbarcato su Internet da appena un mese con l’obiettivo di smascherare le bufale in tutte le loro declinazioni: comprese quelle alla voce «pseudoscienze». «Come il prossimo convegno torinese – precisa Carlo Mele, capoderattore del comparto tecnico-scientifico -. Un’istituzione nel settore dell’arte moderna qual’è la Gam non dovrebbe farsi coinvolgere». Stando agli «acchiappabufale», forti di una redazione che a quanto dicono conta sulle consulenze di diversi professionisti del mondo scientifico e verifica ogni informazione, l’evento promette di essere un concentrato di disinformazione. «Tra i relatori – si legge su «Debunking.it» – troviamo alcuni esponenti del mondo del cospirazionismo, come Marcello Pamio ed Enrica Perucchietti, sostenitori di metodi pseudo-scientifici come Giuseppe Di Bella, ma soprattutto è presente Dario Miedico, di Comilva, convinto sostenitore della teoria, del tutto infondata, che correla i vaccini all’autismo». «Insomma: facciano pure il loro convegno – insiste Mele, ma non alla Gam. E magari, con la possibilità di un contradditorio».

C’è anche la risposta degli organizzatori:

Un attacco inaccettabile secondo «Gruppo Editoriale Uno» e «Macroedizioni», che organizzano l’evento. «Nasce per sostenere le nostre iniziative editoriali, specializzate nel filone “corpo, mente, spirito”, e fare divulgazione antagonista nel rispetto del libero pensiero – replica Eusebio Prabat, Gruppo Editoriale Uno -: ovviamente tireremo dritto». «Non facciamo complottismo trash ma vogliamo far passare anche un’informazione alternativa, peraltro documentata – rilancia la giornalista Enrica Perucchietti, nel ruolo di moderatrice -. E non accettiamo bavagli da nessuno».

Censura? Bavaglio? Con la medicina e la salute non si scherza! No alle pseudoscienze!

Noi non ci fermiamo: #VacciniAmoLaCultura

David Tyto Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.