Adam Kadmon scatena la “guerra civile” tra sciachimicari

scie-war-adam-kadmon-rosario-marciano

In un post Facebook pubblicato dalla pagina di Adam Kadmon c’è scritto qualcosa di meraviglioso, quanto basta per far scatenare l’inferno nel mondo dei complottisti!

Ecco la parte interessante del testo del suo post, pubblicato il 30 maggio 2016:

Queste sono giusto alcune foto fra le tante da Voi inviatemi nei giorni scorsi. Sono i cieli italiani di Spezzano di Fiorano Modenese, di Manerbio ecc.. Era la situazione visibile da gran parte della penisola. Mi viene chiesto se sia vera l’asserzione di alcuni complottisti, secondo cui tali scie sarebbero irrorate di proposito per uccidere la popolazione. La risposta è: ASSOLUTAMENTE NO. Alcuni di loro vi prendono in giro, altri ci credono davvero, ma sono ignari di essere stati ingannati sia da persone scorrette che da persone in buonafede ma a loro volta ingannate da individui disonesti. Capire che non si tratta di un progetto di sterminio globale era già possibile intuirlo adottando un minimo di logica e buon senso comune. Se vi si volesse davvero uccidere od avvelenare o fare ammalare o anche solo indebolire, credetemi, io stesso conosco metodi molto più efficaci e meno evidenti delle scie.
Le scie attirerebbero troppo l’attenzione.
Solo degli stolti nasconderebbero veleni o virus che sono per loro natura invisibili in scie bianche evidentissime, sempre più efficaci e persistenti nei decenni nella loro creazione di reticolati e manti bianchi, da attirare l’attenzione anche delle persone maggiormente distratte e dare il tempo di studiarne composizione e realizzare opportune difese ad esempio dei vaccini e qualsivoglia altra contromisura.

Adam Kadmon sostiene che la storia delle scie chimiche portatrici di virus, morte e distruzione sia una bufala, che ci sono individui disonesti che ingannano le persone per poi formulare una sua teoria:

Ma quindi le scie, ammettendo non siano di semplice condensazione ma di altra natura, a cosa servirebbero?
Servirebbero proprio a PROTEGGERE IL GENERE UMANO.
Lo scopo finale dei vari effetti combinati sul meteo apportati dalle scie è semplicemente di abbassare la temperatura in tante località del pianeta e compensare in altre regioni, quando inizia a fare troppo caldo (senza scie si avrebbero in Italia temperature primaverili anche in pieno inverno).
Si tratta di una delicata operazione effettuata da chi realmente detiene il vero potere a livello globale, progetto di cui gli stessi governi e la maggior parte dei politici sarebbero del tutto o in gran parte all’oscuro, apportati nel tentativo di rallentare (evitarlo.è impossibile poichè fenomeno comunque naturale sebbene reso più rapido anche da inquinamento) lo scioglimento dei ghiacci della Groenlandia e ridurre al contempo gli effetti devastanti del clima impazzito. Coloro che vorrebbero bloccare l’irrorazione delle scie ignorano o fingono di ignorare che in loro assenza, ci si renderebbe colpevoli di far sciogliere ancor più rapidamente la calotta della Groenlandia il che modificherebbe il gradiente di concentrazione salina del relativo oceano (il ghiaccio è acqua dolce) che andrebbe a bloccare la Corrente del Golfo.

Dopo aver rotolato dalle risate, passando per tutte le stanze e i corridoi dell’ufficio, devo ammettere che la vena complottara non si è affatto spenta in lui tanto da creare una teoria di complotto “buonista” a sostegno delle presunte scie chimiche! Combo!

Attendiamo la risposta di Rosario, munito di bilancia elettronica e kit del piccolo chimico, per controbattere la teoria di Kadmon.

Resta il fatto che ormai è “guerra civile” tra i complottari delle scie chimiche! Anzi: SCIE WAR!

Nelle peggiori pagine Facebook
“Nei peggiori bar di Caracas”

 

David Tyto Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
  • Nico Murdock

    Sono passati più di dieci anni ma è divertente come una volta… sciachimisti, se non ci fossero dovremmo inventarli (come loro hanno inventato le scie).

  • Stefano

    MUAHAHAHA
    MUAHAHAHAHAHAHAHAH
    MUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

  • Seriously

    Mi aspetto grasse risate nel leggere i prossimi interventi degli infelici complottari.

    C’è però da riconoscere che la teoria della glaciazione, nel caso che troppa acqua dolce spezzi l’equilibrio della corrente del golfo, non è una sua invenzione campata in aria, ma un pericolo realmente considerato da parecchi anni.

  • Darkettone Provinciale

    Adesso però voglio anche il parere di Red Ronnie!

  • Elia Marin

    Questo si che è un mindfuck.

  • Ander Elessedil

    Magnifico. Magnifico.
    Alla tenzone, cavalieri!