BUFALA – Sciacallaggio infame – Condividi per augurare una pronta guarigione

MIRKO

Gira viralmente su Facebook una foto che mostra un bambino visibilmente malato. La didascalia del post afferma che il nome del bambino è Mirko e dovrà essere operato al cervello. Invita gli utenti alla condivisione per augurargli una pronta guarigione e non indica la data dell’operazione.

Le affermazioni del messaggio sono delle vergognose bugie, costruite unicamente per il desiderio morboso dell’utente di ammucchiare condivisioni e far crescere la visibilità del suo profilo.

Il nome del bambino raffigurato è Alec Zhloba e la foto è del 1996. All’epoca, il bambino era affetto da leucemia ed è stato mostrato in altri siti che parlano del disastro di Chernobyl del 1986. A distanza di dieci anni, quindi, il disastro di Chernobyl mostrava ancora i suoi effetti nefasti.

Non si trovano fonti credibili che mostrano l’attuale stato di salute del bambino che, se fosse sopravvissuto alla malattia, avrebbe adesso 24 anni. Le strie presenti sulla testa sono sicuramente un effetto del trattamento che stava ricevendo.

Quindi, il bambino non si chiama Mirko e non dovrà essere operato al cervello. Gli utonti che condividono questa vergognosa bufala non si preoccupano di verificare successivamente le condizioni di salute del bambino. La condivisione di questa foto è immorale e irresponsabile e siccome non fa assolutamente nulla per aiutare il bambino raffigurato è anche completamente inutile.

Non credete a questi scellerati che condividono queste bufale solo per guadagnare visibilità, non condividete le loro bugie. Segnalate sempre questi contenuti e avvisate i contatti che pubblicano queste bufale che il post è fasullo e NON deve essere assolutamente inoltrato.