BUFALA – Vanessa Marzullo guerrigliera

VANESSA

Gira su Facebook una foto che raffigura una ragazza sorridente con un fucile anticarro in spalla. I disseminatori di bufale identificano la ragazza come Vanessa Marzullo, una delle due ventenni italiane rapite in Siria il 31 luglio 2014 e liberate il 15 gennaio 2015.

Poco da dire. I nostri colleghi di Bufale.net hanno fatto un’analisi molto dettagliata. Hanno citato anche una pagina con contenuti altamente razzisti e xenofobi, i cui admin pubblicano bufale da utonto bimbominkia. Il post è stato eliminato, ma David Puente è stato più lesto a fare uno screenshot.

Volevo aggiungere che tutto ciò conferma quello che sempre sostengo. All’utonto non importa che la notizia sia vera o falsa, l’importante è che gli faccia piacere crederci. Le due ragazze rapite hanno diviso molto l’opinione pubblica e, per qualcuno che le giudica in un modo negativo, una foto simile, che effettivamente mostra una leggera somiglianza con Vanessa Marzullo, è un’esca molto ghiotta per cadere nella trappola dei bufalari.

Non condividete il post bufala, a meno che non vogliate fare la figura degli utonti.