BUFALA – Insegnante palestinese picchia gli alunni

INSEGNANTE PALESTINA

Gira su Facebook in modo molto virale, un video che mostra un insegnante che colpisce brutalmente con una riga di legno le mani degli alunni. In alcune casi, tira per i capelli le alunne. Il video, secondo l’autore del post, è stato girato in Palestina.

Il video non è stato girato in Palestina, ma in Egitto nel 2011. L’insegnante, secondo il Dailymail, è stato arrestato e la scuola chiusa. Durante l’interrogatorio, l’uomo ha ammesso di aver cercato di educare i bambini che, secondo il suo parere, con la rivoluzione di gennaio, erano diventati più discoli.

Alcune versioni, affermano che il trattamento fa parte dell’educazione islamica. Il Mattino On-line, naturalmente, viene sempre sbugiardato dai nostri colleghi. Non si tratta, infatti, di un’educazione islamica, né la scuola era islamica.

La pene corporali in Egitto non sono ufficialmente al bando e alcuni studi del 1998 riportano che sono largamente usate nelle scuole. Probabilmente l’eccesso è punito.

È normale che infierire contro dei bambini indifesi possa causare indignazione, come anche le risatine della persona che gira il video. Tuttavia, continuare a diffondere il video  con informazioni fasulle o per rintracciare l’insegnante è davvero molto stupido.

Nel caso specifico, è in corso un conflitto tra Israele e Palestina che si è inasprito negli ultimi mesi, quindi, inoltrare il video, facendo credere che è stato girato in una scuola palestinese, serve solo ad aumentare le divisioni esistenti.

Queste bufale sono diffuse dai sostenitori di entrambe le parti, non aiutate la diffusione della loro falsa propaganda, controllate sempre le notizie prima di diffonderle.