BUFALA – La minaccia dell’Eurogendfor

eurogendfor3

eurogendfor1

Facciamo un po’ di chiarezza sulla famigerata Eurogendfor.

Proprio ieri, un lettore mi ha segnalato l’articolo di “Informatitalia” che annuncia lo scioglimento dell’Arma dei Carabinieri per far spazio alla gendarmeria europea Eurogendfor. Già a marzo, hanno cominciato a girare post sconclusionati, che, nonostante le obiezioni, sono stati riproposti ribadendo il presunto imminente assorbimento dell’Arma dei Carabinieri ed, eventualmente, della Polizia Italiana all’interno della Eurogendfor.

Visitando vari blog su internet, si trovano articoli che descrivono una futura integrazione dei Carabinieri nella Polizia di Stato. Parlano successivamente della Eurogendfor, ma alludono appena ad un possibile incorporamento.

La notizia della fusione di Carabinieri con Polizia di Stato è stata presa sul serio perché l’ha pubblicata per la prima volta l’UNAC (Unione Nazionale Arma dei Carabinieri). L’UNAC è un’associazione fondata da un maresciallo dei carabinieri i cui membri sono anch’essi carabinieri. Hanno anche una rivista e si occupano di dare assistenza ai carabinieri in servizio. Non sono certo un portavoce ufficiale dell’Arma dei Carabinieri. Non si sa effettivamente se il Ministero degli Interni e della Difesa abbiano previsto una futura fusione; non si trovano infatti altre fonti che confermerebbero le affermazioni dell’UNAC. L’articolo dell’UNAC è stato pubblicato più di due anni fa e finora non si trova riscontro nella stampa nazionale. Sembra strano che a tutti i giornalisti sia sfuggita una notizia così importante.

Per quanto riguarda lo scioglimento dei Carabinieri per far posto all’Eurogendfor, l’Arma ha smentito ufficialmente spiegando in modo molto chiaro cos’è realmente la gendarmeria europea e le sue funzioni. Consiglio a tutti la lettura completa della smentita.

L’Eurogendfor non si sostituisce alle forze dell’ordine di un paese senza l’autorizzazione dei rispettivi governi e parlamenti. La smentita spiega, inoltre, dove realmente sono state impegnate queste forze dell’ordine integrative.

Girano continuamente sul web, foto e video di polizie locali in tenuta antisommossa che reprimono le manifestazioni anche con la violenza, e spesso sono falsamente identificate come Eurogendfor. La foto che vediamo in uno dei post si riferisce alla Gendarmeria francese durante gli scontri di una manifestazione a Parigi nell’ottobre 2010. Non si tratta di Eurogendfor, di cui non si trova nessuna evidenza che abbia preso parte alla sicurezza durante le manifestazioni. Non è, infatti, il primo post di Facebook che falsamente attribuisce una repressione all’Eurogendfor e che include una foto che non la rappresenta assolutamente.

Non si tratta né di una nuova Gestapo né di una nuova Stasi, non date credito alle pagine e i siti spazzatura che pretendono di dare informazioni che i media volontariamente nascondono. La Gendarmeria europea è gestita da NATO, ONU, UE e OCSE e svolge missioni prevalentemente fuori dall’europa. Verificate attraverso i siti ufficiali e scoprirete che non c’è mai stato nessun segreto attorno all’Eurogendfor e che è dal 2004 che se ne parla.

La diffusione di queste falsità non fa altro che creare paure innecessarie nelle persone, soprattutto in quelle che vedono complotti a ogni angolo di strada.

Altre fonti: http://www.sostenitori.info/la-costituzione-di-eurogendfor-spaventa-niente-paura/