BUFALA – Aereo spruzza le “scie chimiche” nell’ambiente

SCIE CHIMICHE NUBI ARTIFICIALI

Gira su Facebook un post con una foto che raffigura due persone a bordo di un aereo mentre spruzzano nell’aria una sostanza sconosciuta. Il messaggio allude alle famose e famigerate scie chimiche.

Comunque le affermazioni del messaggio sono false, la foto non rappresenta untori in azione che formano scie chimiche nel cielo. La foto rappresenta due membri dell’aviazione malese intenti a inseminare le nubi. La foto, come altre simili, è stata pubblicata su un quotidiano nazionale malese. L’inseminazione delle nubi può servire a favorire le precipitazioni nelle zone aride, a spegnere incendi o a dissolvere l’inquinamento causato dai bruciatori industriali. Anche in Italia, a volte si usa questa tecnica per far fronte alla siccità.

Senza andare troppo nei dettagli sull’inseminazione delle nuvole, possiamo dire che quella foto non rappresenta sicuramente una prova dell’esistenza delle scie chimiche. È molto improbabile che gli autori di un complotto si scoprano così ingenuamente, facendosi fotografare per un giornale nazionale disponibile online alla visione del mondo intero. L’autore del post, inoltre, non fa il minimo sforzo per indicare la fonte da cui ha preso la foto.

Ovviamente, gli ossessionati che vedono complotti a ogni angolo di strada, faranno obiezioni a questo articolo molto prevedibili: “gli untori approfittano dell’inseminazione delle nuvole per spargere veleni”, “come fate a sapere cosa c’è in quei vapori spruzzati nel cielo”. Non vogliamo in realtà affrontare queste discussioni, non siamo tagliati per questo. Solo crediamo che se si vuole provare una teoria è necessario non presentare delle prove fasulle o poco convincenti. Le affermazioni che ci siano sostanze chimiche dannose per l’ambiente in quei vapori spruzzati, senza presentare prove, restano delle mere congetture.