BUFALA – Aereo della CIA con il virus dell’Aviaria abbattuto in Cina

aereo abbattuto

 

Gira su Facebook un post ( link rimosso )che include una foto di un aereo in fiamme che precipita in picchiata. La didascalia del post, invece, narra una storia di un aereo della CIA abbattuto dalle autorità cinesi perché trasportava il virus dell’influenza aviaria. Si presume che questa nube contaminante sarebbe stata spruzzata nell’aria.

Comunque le affermazioni del post, che sono tratte sicuramente da un articolo spazzatura di Retenews24, sono delle complete sciocchezze.

Sembra molto insolito che da un aereo abbattuto in volo ci siano dei sopravvissuti. Infatti, l’aereo è caduto appena dopo il decollo per un problema che non è stato identificato dalla scatola nera. Dalle informazioni disponibili, si evince che l’aereo abbia urtato con la coda la pista di decollo prima di schiantarsi e incendiarsi.

Qualche maniaco complottista ha ripreso la notizia di un incidente avvenuto nel 2009 ed ha diffuso la bufala, senza far riferimento assolutamente all’anno in cui si è verificato l’evento. Ovviamente, ci si può aspettare dai complottisti l’affermazione che le fonti ufficiali non riporterebbero mai la confessione dei sopravvissuti. A questo punto, qualsiasi incidente aereo può essere incluso in qualche “teoria del complotto”. Retenews ha abboccato molto ingenuamente e le pagine spazzatura già note hanno approfittato per fare un po’ di audience. L’unico inconveniente che questa volta qualcuno se n’è accorto e ha generato discussioni con gli istigatori attraverso i commenti al post.

La foto è di un cacciabombardiere libico abbattuto dai ribelli a Bengasi (Libia) durante la guerra civile nel 2011.

Non date credito a questi istigatori, non condividete le loro spudorate menzogne. Segnalate queste pagine, non ci deve essere spazio per questi attivisti fasulli che si divertono a prendere in giro gli ingenui.