BUFALA – Facebook dona $1,20 per aiutare una bambina malata di cancro

childinbed

Questo post che gira su Facebook con una foto di una ragazzina in un letto d’ospedale, afferma che potete aiutare la bambina solo condividendo la sua foto. Il messaggio afferma che Facebook donerà $1,20 per aiutare la bambina a sconfiggere il cancro ogni volta che un utonto condivide la foto.

Comunque, le affermazioni del messaggio sono delle scellerate sciocchezze. Condividendo la foto della bambina non farete assolutamente nulla per aiutarla. Facebook NON donerà nemmeno un centesimo per aiutare questa bambina o altri bambini (o animali) solo perché qualcuno condivide il post. Infatti, il messaggio è un altro di una lunga serie di simili bufale.

La foto della bambina appartiene ad una serie di fotografie di Mark Stahl, un fotografo professionista che ha venduto nel 2004 le foto della figlia di cinque anni Dagmar ad una agenzia di pubblicità fotografica. La foto è stata usata in articoli di medicina e salute su internet. La bambina è stata ricoverata una notte in ospedale per una polmonite e adesso è un’adolescente piena di salute e non è mai stata malata di cancro come afferma falsamente il post. Inoltre, Mark, nel suo blog, avverte anche gli utenti di non pubblicare questa foto e che farà tutto il possibile per far rimuovere a Facebook tutti questi post fasulli. Il cretino che ha creato questa bufala ha rubato senza dubbio la foto della bambina e l’ha usata per questo orribile post senza l’autorizzazione dei genitori.

Per favore non date soddisfazione a questi esseri disgustosi e immorali che creano queste bufale, condividendo o mettendo “mi piace” sulle loro menzogne. Questi vili truffatori provano ovviamente un perverso piacere a prendere in giro la gente che condivide o mette “mi piace” alle loro bufale. Sono persone disprezzabili che sfruttano immagini di bambini malati per ammucchiare “mi piace” e condivisioni. Non fatevi ingannare da questi maiali, nessuno di loro è in buona fede perché su internet è disponibile moltissima informazione su questo tipo di bufale che si stanno diffondendo da diversi anni..

Sfortunatamente, questa bufala è una delle tante di una lunga serie che raffigurano bambini malati senza il consenso dei genitori. Questi messaggi NON sono innocui. Spesso, la circolazione non autorizzata di queste foto può causare un grande dispiacere alla famiglia del bambino. Condividere questi messaggi bufala è IMMORALE e IRRESPONSABILE e siccome non fa assolutamente niente per aiutare i bambini raffigurati, la condivisione è anche completamente inutile.

Se trovate una di queste schifose bufale, per favore NON condividetele ma segnalate la foto a Facebook. Per favore NON commentate la foto o sulla bacheca dove è stata pubblicata perché dà maggiore visibilità indesiderata visto che la foto incriminata può apparire nella home dei vostri contatti di Facebook.

Ricordate sempre che qualsiasi messaggio che afferma che saranno donati soldi in cambio di inoltro, condivisione, “mi piace” o commento di una foto è certamente una bufala e pertanto NON deve essere assolutamente inoltrato.