TRUFFA – Vedi il video dell’incidente mortale di Paul Walker

paul-walker-scam-1

Purtroppo, il popolare attore Paul Walker, famoso per interpretare Brian O’ Conner nei film Fast & Furious, è rimasto ucciso in un orribile incidente d’auto il 30 Novembre 2013.

Come spesso succede alla morte di una celebrità, degli insensibili truffatori iniziano rapidamente a sfruttare la morte della star. Pubblicazioni a sfondo violento che promettono filmati dell’incidente mortale cominciano subito ad uscire nella home di Facebook. Le pubblicazioni, disegnate per emulare le testate giornalistiche, spesso mostrano immagini con contenuti grafici violenti raffiguranti presumibilmente il viso mutilato della star. Le pubblicazioni invitano gli utenti a cliccare sul link per visualizzare il video scioccante dell’incidente.  Il presunto volto mutilato non appartiene a Paul Walker, la foto infatti del 2012 ritrae un uomo che ha avuto un incidente di lavoro e, nonostante la gravità della ferita, si è salvato.

Tuttavia, quelli che cadono nel trucco e cliccano sul link non vedranno mai il video promesso, che non esiste. Invece, saranno indotti con l’inganno ad installare un applicazione spam di Facebook che accederà al loro profilo e spargerà messaggi truffa a tutti i contatti a nome delle vittime dei truffatori. Alcune versioni possono indurre gli utenti ad installare estensioni del browser maligne.

Inoltre, dopo che hanno installato le applicazioni spam o estensioni, le vittime saranno indotte successivamente a visitare un sito esterno a Facebook e partecipare ad un questionario truffa. Le pagine fasulle affermano che gli utenti devono riempire uno o più questionari prima di essere autorizzati a vedere il filmato dell’incidente. Tuttavia, i questionari proveranno a persuadere la gente nel fornire le informazioni personali ed iscriversi a servizi di SMS costosi, apparentemente per andare a concorrere alla vincita di vari premi.

Forse fortunatamente, non importa quanti questionari completeranno, i partecipanti non vedranno mai il video dell’incidente che è completamente immaginario. Esiste un video amatoriale che riprende l’auto in fiamme dopo l’incidente ma non esiste alcun video che riprende il momento dello schianto. Alcuni video di telecamere di sicurezza non mostrano la scena completa dell’incidente. L’esistenza di questi video può trarre maggiormente in inganno gli utenti che, per pura curiosità, vogliono vedere il video al momento dell’incidente.

I truffatori usano spesso notizie false della morte di una certa celebrità come quella descritta. In questo caso, hanno usato un evento reale per perpetrare le loro truffe piuttosto che usare un evento da loro costruito.

Non incoraggiate gli obiettivi dei criminali che usano certe tattiche cliccando i link nei messaggi

Fonte: http://www.hoax-slayer.com/scammers-exploit-paul-walker-death.shtml