BUFALA – Non ti unire al gruppo pedofilo “Diventare padre o la madre era il dono più bello della mia vita”

gruppo pedofilo

Questo messaggio piuttosto mozzafiato ha cominciato a girare rapidamente per la prima volta a maggio 2010 per diverse settimane prima di smettere. Un anno dopo nel maggio 2011 ha ricominciato a girare. Negli anni a seguire, ha ricominciato svariate volte. Il messaggio avvisa gli utenti di Facebook di non unirsi ad un gruppo chiamato “Diventare padre o madre era il dono più grande della mia vita” perché è gestito da pedofili. Presumibilmente questi ignobili individui vogliono che gli utenti si uniscano al loro gruppo per ottenere l’accesso alle foto che i nuovi membri hanno nei loro profili, alcune di queste potrebbero raffigurare bambini.

L’avviso è completamente privo di significato. Non è altro che una bufala e non ha nessun fondamento. Quando ha cominciato a circolare, non c’era nessun gruppo con quel nome su Facebook. Come era prevedibile, i burloni non hanno potuto resistere a creare gruppi con questo nome interamente come risposta al falso avviso. Anche se di cattivo gusto, non sono gruppi di pedofili, ma semplicemente inutili scherzi costruiti, apparentemente, per provocare una reazione degli utenti di Facebook. Sfortunatamente la creazione di questi gruppi di cretini ha dato una credibilità immeritata al messaggio originale e ne ha assicurato la diffusione continua.
Per aggiungere confusione, altri gruppi sono stati creati con il solo scopo di protestare contro il gruppo pedofilo dell’avviso originale. Visto che il gruppo pedofilo non è mai esistito in un primo momento, questi gruppi sono oltremodo inutili. Questi gruppi, sia gli “originali” che le proteste, tendono ad apparire e scomparire rapidamente. Unirsi a questi gruppi solo incoraggia questi burloni e aiuta la continua diffusione di questa sciocchezza. Alcune persone entrano in questi gruppi per chiedere se ci sono pedofili, ma è logico che se anche ci fossero non direbbero davanti a tutti che lo sono. Queste persone meritano le prese in giro da parte della gente.
In ogni caso se prendete le corrette precauzioni per mantenere le informazioni del profilo private, unirsi semplicemente ad un gruppo non darà accesso agli amministratori o agli altri membri, alle vostre foto. Oltre tutto, i pedofili tenderebbero a essere più riservati con le loro attività. Difficilmente creerebbero un gruppo pubblicamente accessibile che chiaramente identifica la loro attività criminale.
La sicurezza online dei bambini è un argomento molto importante e delicato. Come tutti i genitori e le baby-sitter dovrebbero sapere, i pedofili usano certamente Facebook per tentare di comunicare con gruppi di ragazzi più vulnerabili, ci sono stati dei casi ed anche degli arresti. Se permettiamo ai nostri bambini di usare Facebook, allora, sia i genitori che le baby-sitter, devono accuratamente controllare che contatti prendono e che informazioni e foto condividono. Comunque, diffondere messaggi completamente inutili come questo non fa assolutamente niente per far capire correttamente l’importanza della sicurezza online dei bambini.

Alcuni utonti addirittura vogliono informare le forze dell’ordine per questo stupido avviso diffuso da completi idioti. Non impegnate le autorità per queste enormi sciocchezze, forse vi rideranno dietro.
Se vedete questo messaggio nella home di Facebook, non fate il gioco dei cretini che hanno creato l’avviso continuando la sua diffusione ed avvertite chi lo ha pubblicato che è una bufala e che NON deve essere inoltrato.
Fonte: http://www.hoax-slayer.com/facebook-father-and-mother-group-hoax.shtml