BUFALA – Merck confessa che ha inoculato il cancro con i vaccini

Altro allarme “shock” preso da informazioni reali NON confermate, risalenti a anni fa, e moltiplicate per 10.000.
Tutto parte da un’indagine di Wired secondo la quale, nel periodo 1955-1963, il vaccino antipolio della ditta Merck risultava contaminato dal virus SV40 che si ipotizza sia in grado di far formare tumori nell’organismo umano. Sospetto MAI confermato. NON esiste nessuna conferma infatti, sui circa 100 milioni di persone inoculate con questo vaccino, che ci siano stati casi di cancro. Per certo sono stati al sicuro dalla poliomielite. Comunque il problema di contaminazione fu risolto.
Ora da questo errore (sospetto MAI accertato) a lanciare allarmi sui vaccini consigliando il NON utilizzo, nel mezzo ci sta la FOLLIA. Si tratta di propaganda allarmistica basata sul nulla. In più, non dimentichiamoci, che rinunciando ai vaccini si tornerebbe indietro nel medioevo, in quanto si ripresenterebbero molte della malattie ormai debellate.

Fonti:

http://attivissimo.blogspot.it/2013/09/antibufala-la-merck-inocula-il-cancro.html?showComment=1378911356141

http://www.protezionehoax.com/2013/09/azienda-merck-ammette-inoculazione-di.html