BUFALA – Facebook cancella gli utenti inattivi

FACEBOOK PIENO DI UTENTI

Questo messaggio è diventato virale circa 3 anni fa ed arrivava sotto forma di messaggio privato di Facebook, molti utenti che ricevevano questo messaggio seguivano ingenuamente le istruzioni per paura di essere eliminati dal social network. Comunque le affermazioni del messaggio sono delle grandissime stupidaggini e non devono essere prese sul serio. Questi messaggi sono tutte delle reincarnazioni di bufale che circolano da anni e che hanno bersagliato numerosi servizi online come Hotmail, Yahoo, MSN e molti altri.
Tutti i messaggi che affermano che un particolare servizio online sarà cancellato se non inoltri l’informazione ad altri contatti sono sicuramente bufale. Nessuna azienda seria sceglie questa politica e neanche una così popolare e di successo come Facebook
Alcuni servizi online hanno le loro politiche di cancellazione degli account per inattività dopo uno specificato periodo. Comunque, in questi casi, il servizio cerca almeno di contattare l’utente per avvisarlo dell’imminente cancellazione dell’account. È semplicemente assurdo pensare che un servizio richieda agli utenti di mandare un messaggio per provare che sono membri attivi. Questi servizi già sanno quali sono i membri attivi dai registri di accesso. Non richiedono certo l’inoltro di un messaggio vago e scritto male (Zucher e non Zuckerberg per esempio, dice che “è stato detto anche al telegiornale” ma non si scomoda a dire quale e quando) per testare il livello di attività degli utenti. Nessuno si chiede perché bisogna inviarlo proprio a 15 utenti, un nuovo utente che non ha ancora 15 contatti deve arrivare a questo numero entro due settimane altrimenti il suo account sarà cancellato? Purtroppo la decisione è sempre “io lo inoltro nel dubbio”, così un’altra bufala gode di vita eterna. I burloni usano questo espediente perché è un efficace metodo per assicurare che la bufala si diffonda per lungo tempo in forma virale. Queste bufale non fanno altro che sporcare i social networks e le caselle di posta con ancora più inutile spazzatura. Se vi arriva questo messaggio non inoltratelo ad altri utenti ed avvisate chi ve lo ha mandato che è una bufala e che NON deve essere inoltrato
Fonte: http://www.hoax-slayer.com/facebook-overpopulated-hoax.shtml