BUFALA – Facebook a pagamento

Secondo questo messaggio che circola ripetutamente su Facebook a rotta di collo, Facebook ha deciso di far pagare agli utenti l’uso del servizio. Il messaggio afferma che per mantenere gratis l’account, dovete pubblicare l’informazione in bacheca. Presumibilmente, una volta che avete pubblicato il messaggio, la vostra icona Facebook diventerà blu segnalando che il vostro account sarà gratis. Altrimenti, come avvisa il messaggio, il vostro account sarà cancellato.

Nel giugno 2012, una nuova versione del messaggio ha cominciato a circolare affermando che Facebook sta per iniziare a far pagare agli utenti perché è un’azienda quotata in borsa. Questa versione afferma che l’icona diventerà dorata invece che blu. Una versione “icona blu” è rispuntata nel 2013.

Le affermazioni in tutte le versioni del messaggio sono delle complete sciocchezze. Tralasciando l’italiano traballante dei messaggi, Facebook non ha nei suoi piani futuri far pagare agli utenti l’uso del social network. È sufficiente cliccare su “Esci” per visualizzare che è gratis e lo sarà sempre oppure visitare l’Helpdesk. Anche se un giorno Facebook decidesse di far pagare agli utenti l’uso del social network, potete stare sicuri che non imporrebbe l’assurda e ridicola condizione che gli utenti per mantenere gratis l’account debbano far girare uno stupidissimo messaggio scritto male. Infatti il messaggio è solo una versione di tutta una serie di stupide bufale che hanno circolato per diversi anni.

Facebook ha ripetutamente smentito che ha intenzione di far pagare l’accesso agli utenti, Queste voci completamente infondate si ripetono a distanza di pochi mesi e ogni volta vengono fatte girare su Facebook dagli utenti che credono erroneamente che queste voci sono autentiche.

All’inizio del 2013, la bufala ha guadagnato credito con la notizia che Facebook stava provando una nuova opzione in cui gli utenti pagavano per far arrivare i messaggi direttamente nella cartella “Posta in arrivo” delle persone che non conoscevano. Questa opzione facoltativa non è in nessun modo correlata alle affermazioni di queste assurde bufale. Ahimè, qualche utente ha apparentemente capito male cos’era questa prova e ha l’ha presa come conferma delle affermazioni del massaggio bufala.

Una semplice regoletta: qualsiasi messaggio che afferma che un servizio online diventa a pagamento o viene disattivato a meno che non inoltri l’informazione ad altri utenti è sicuramente una bufala e NON deve essere inoltrato. Se vedete o ricevete questi messaggi, per favore non inoltrateli. Inoltrando questi messaggi non fate altro che sporcare il social network con altre sciocchezze
Fonte: http://www.hoax-slayer.com/facebook-icon-blue-hoax.shtml