TRUFFA – Prestiti a tassi eccellenti senza garanzie

Molti utenti internet si sono imbattuti in post di Facebook o email non richieste che offrono prestiti a basso tasso di interesse e senza garanzie. Mentre alcuni di questi messaggi possono essere email di spam commerciale con pubblicità vera, queste “agenzie” di prestiti fasulli hanno un movente alquanto sinistro.
Come molte altri messaggi truffa, l’intento di questi post è di indurre l’utente a prendere il primo contatto con i criminali, rispondendo al messaggio o mandando un’email agli indirizzi indicati nel post. I fondi per il prestito promesso sono immaginari. Gli autori di questi messaggi o post sono coinvolti nel business del furto di identità e non dei prestiti.
Una volta che l’utente si è messo in contatto con i truffatori gli viene richiesto di riempire un questionario con una quantità significativa di informazioni personali. In questo modo, i truffatori possono raccogliere sufficienti informazioni personali che gli permettono di rubare l’identità della vittima.
Inoltre, alla vittima può essere anche chiesto di mandare soldi in anticipo per ricevere il “prestito”, verosimilmente per coprire spese legali o bancarie. Una volta che la vittima ha preso il contatto rispondendo all’email o mandando il primo messaggio agli indirizzi nel post, riceverà un messaggio che dà buone notizie sull’approvazione del “prestito”. Comunque, come clausola condizionale per ricevere il prestito, i truffatori dichiareranno che il richiedente deve pagare delle spese specifiche in anticipo prima che il prestito possa essere erogato. Insisteranno che queste spese non possono essere dedotte dal prestito stesso e devono essere pagate in anticipo. Sfortunatamente, ogni spesa mandata dalla vittima riempirà le tasche dei criminali che stanno perpetrando la truffa. E, naturalmente, la vittima non riceverà mai il presunto prestito né avrà possibilità di riavere i soldi indietro una volta che sono stati inviati. Nel peggiore dei casi, la vittima può diventare uno del crescente numero di persone che devono sopportare l’incubo di avere la propria identità rubata.
Fate attenzione ai messaggi non richiesti o ai post che promettono prestiti a basso interesse o senza garanzia reale. La grammatica bizzarra è un altro campanello d’allarme, le compagnie finanziare legittime non lavorano né scrivono in questo modo.
In altri post abbiamo discusso la truffa delle spese anticipate e le sue modalità:
Ringraziamo una nostra fan per la segnalazione e continuate a seguirci per diffondere le informazioni corrette. Aiutateci a segnalare le bufale, le truffe e la disinformazione online, il vostro contributo è sempre molto importante
Fonti: http://www.hoax-slayer.com/loan-offer-scam.shtml
http://www.consumer.ftc.gov/articles/0078-advance-fee-loans
http://www.actionfraud.police.uk/fraud-az-loan-scams

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=827943107260594&id=489060001148908&substory_index=0